Call: +393281234567 | Email: mail@fidalnovara.com

Fidal Novara

App Consultant Specialist
App Consultant Specialist

Consigli per correre con lo smartphone

Da qualche anno il mondo del running si è quasi indissolubilmente unito a quello degli smartphone. Il cellulare, oggi, non è solo uno strumento per telefonare, scattare foto e navigare in internet, ma può rivelarsi utilissimo a tener traccia di tempi e risultati grazie a specifiche app pensate appositamente per questo aspetto.

Gli amanti della musica, poi, non potranno esimersi dall’ascoltare i loro brani preferiti durante le lunghe sgambate, pertanto diventa fondamentale seguire qualche consiglio basilare su come comportarsi con lo smartphone mentre si corre.

Innanzitutto, evita di tenerlo in mano: soprattutto in estate il calore e il sudore delle mani potrebbe danneggiare il dispositivo. Per non parlar del fatto che correre cingendo fra le mani qualsiasi cosa va a ripercuotersi inevitabilmente sull’equilibrio. Se dovessi inciampare, inoltre, il cellulare sarebbe la prima vittima dell’incidente.

La soluzione migliore sarebbe quella di dotarsi di una delle apposite fasce da braccio, ma non tutti riescono a sopportarle. Allora va bene tenerlo in tasca, ma in questo caso bisogna fare attenzione a comprare il pantaloncino giusto. Una tasca troppo stretta comporterebbe un continuo sfregamento con la coscia, che alla lunga può diventare fastidioso, mentre se è troppo larga il telefono potrebbe “sballonzolare” durante tutta l’attività, volare via, o peggio ancora andare a colpire zone delicate.

Sconsigliatissime anche soluzioni più creative, come quella di mettere il telefono nella scarpa o nel calzino: ne risentirà il tuo comfort durante la corsa, e le possibilità di danneggiare il telefono saliranno a dismisura.

Le ladies dovranno assolutamente evitare di inserirlo nel reggiseno. Per questa zona valgono le stesse indicazioni che per quella delle mani. L’area pettorale è una di quelle in cui il sudore si accumula di più (soprattutto nelle donne, per evidenti ragioni), quindi adagiare lo smartphone in quella zona esporrebbe il dispositivo ad un’inevitabile azione corrosiva che alla lunga potrebbe renderlo inutilizzabile.

Anche la zona della vita andrebbe evitata. Qui il pericolo diventa duplice: il cellulare potrebbe saltare via o finire laddove “non batte il sole”.

Una buona alternativa potrebbe essere un marsupio, ma assicurati di acquistarne uno abbastanza piccolo e aderente da contenere solo lo smartphone.